Ventagli di carta - carta amica mia - regina paper for peopleVentagli di carta - carta amica mia - regina paper for people
 
Carta non solo Carta > Carta Amica Mia

Ventagli di carta

Tempo di lettura - Regina Paper for People Tempo di lettura previsto: 3 min

È impossibile stabilire con esattezza quando l’uomo utilizzò il ventaglio di carta per la prima volta, ma alcuni reperti ne documentano l’esistenza fin dal 3200 a.C.: i primi ventagli erano rigidi, solitamente rotondi, con un’impugnatura in legno e uno schermo in legno o in metallo.

I primi a farne un utilizzo domestico furono i Greci, dal V secolo a.C., in una tradizione che è poi continuata fino a giorni nostri.

La forma del ventaglio, quella che conosciamo oggi, fu però brevettata più tardi, in Oriente: furono Cinesi e Giapponesi, creando un modello di ventaglio ad intelaiatura fissa, con manico e schermo in cartone o in legno e carta, a far conoscere in Europa i moderni ventagli pieghevoli.

Le stecche di materiale rigide servono di supporto ad una pagina di carta o di seta, che può essere ricamata o dipinta. Quando il ventaglio venne introdotto in Europa da Caterina De Medici conobbe una grande diffusone dal 17esimo secolo.

Ventagli di carta - carta amica mia - regina paper for people

Due secoli più tardi l‘uso del ventaglio era così in voga che si trasformò in uno strumento di comunicazione, perfetto per facilitare la socializzazione in un periodo in cui la libertà di espressione era limitata, specialmente con il sesso opposto.

Così, gesti come sfiorarsi una guancia, aprirlo con una mano piuttosto che l’altra o sventagliarsi più o meno velocemente diventavano veri e propri segnali, rivolti ad un interlocutore lontano ma a portata di sguardo.

Il ventaglio è diventato nei secoli anche un oggetto artistico, costruito in diverse dimensioni e forme, con disegni e materiali di diverso tipo (nei modelli più preziosi le stecche sono d’avorio, e la carta è decorata con raffinate pitture o sostituita dalla seta), ma anche nella sua semplicità resta un grande alleato per combattere caldo e afa, ed è per questo che vediamo come utilizzare l’amica carta nella costruzione di un ventaglio fai-da-casa.

Il ventaglio di carta fai da te

Il procedimento è davvero molto semplice, vediamo due esempi:

Ventagli di carta - carta amica mia - regina paper for people
Ingredienti:
1 foglio di carta o di cartoncino colorato
1 molletta per il bucato
1 elastico
Forbici
Riga e Matita
Colla vinavil
1 bicchiere di plastica
Pennello

Disegnare sul cartoncino un rettangolo di 10cm (altezza) x 35 cm (lunghezza).

Piegare il cartoncino a fisarmonica ogni 2 cm, dal lato più corto. Dividere la molletta da bucato in due parti, sovrapporle e legarle con un elastico.

Infine, passare uno strato di colla vinilica sulle estremità della molletta di legno e incollarla alle estremità del foglio che avete piegato a fisarmonica: ecco il ventaglio di carta!

Ventagli di carta - carta amica mia - regina paper for people
Ingredienti:
3 fogli bianchi formato A4
2 liste di cartoncino 3x22cm
1 piccolo elastico
Colla
Nastro adesivo
Forbici
Colori

Per prima cosa divertirsi a colorare i fogli a piacimento, poi piegarli a fisarmonica dal lato lungo, con pieghe larghe circa 1 cm.

Dividere a metà i tre fogli pieghettati, e incollarli tra loro nei punti di unione, in modo da creare un’unica pagina di carta che si “stirerà” quando apriremo il ventaglio.

Fissare alle due estremità i listelli di cartoncino, utilizzando la colla e rinforzando il vertice dell’angolo con il nastro adesivo.

L’elastico servirà per tenere chiuso il ventaglio, evitando che si rompa se viene trasportato in borsa o nello zaino.