Ricette con le bucce di frutta e verdura - regina wish coverRicette con le bucce di frutta e verdura - regina wish cover
 
Prodotti per la Casa > Regina Wish > Addio agli Sprechi

Riusiamo le bucce di frutta e verdura nelle ricette

Tempo di lettura - Regina Paper for People Tempo di lettura previsto: 2 min

Le bucce, i gambi e altre parti edibili di frutta e verdura sono spesso ricchi di nutrienti che non vengono sfruttati a causa di nostri pregiudizi. Basta qualche accorgimento e un po’ di creatività in cucina, per evitare di sprecare vitamine e sali minerali preziosi, realizzando tra l’altro piatti molto gustosi.

La prima regola è acquistare bio e di stagione, in modo da essere certi che le bucce non siano contaminate da pesticidi e non contengano sostanze tossiche. In ogni caso è molto importante lavarle bene prima di impiegarle in cucina.

Come usare gli avanzi in cucina

Le bucce di patata, ricche di potassio, vitamina C e manganese, si possono gustare fritte o al forno con olio e rosmarino.

Carote e cetrioli non andrebbero mai sbucciati prima di essere tagliati e conditi con l’insalata: le prime contengono poliacetilene, che è anticancro, mentre i secondi sono fonte di calcio, magnesio, fosforo, vitamine A e K e potassio.

Le foglie di carota: se sono ancora verdi e fresche, sono ricchissime di vitamina A e si possono gustare cotte a vapore e condite con olio e limone.

Le foglie di sedano, ricche di vitamina C, magnesio e calcio, possono essere tritate finemente ed essere aggiunte a insalate, zuppe o usate come guarnizione.

Avanzi di porri, finocchi, carota, zucchina, foglie di ravanello e bucce di patate possono essere usati per preparare nutrienti brodi vegetali.

Utilizzare bucce di frutta e verdura nelle ricette - Regina Wish

Non possiamo certo dimenticare le scorze di arancio e di limone, usatissime in cucina. Spesso aggiunte all’impasto per insaporire i dolci, le scorze di agrumi possono essere usate anche per altre preparazioni. Per esempio lo zucchero aromatizzato agli agrumi. Il procedimento prevede di asciugare bene le bucce, frullarle fino a renderle una polvere sottile e aggiungerle allo zucchero.

Con le bucce di limone, invece, si può preparare un infuso semplicemente mettendole in acqua bollente per 10 minuti.

Fonte: Lifegate.it