Coriandoli fatti in famiglia! - regina paper for peopleCoriandoli fatti in famiglia! - regina paper for people
 
Casa > Famiglia

Coriandoli fatti in famiglia!

Tempo di lettura - Regina Paper for People Tempo di lettura previsto: 3 min

Tradizionalmente il Carnevale è una festa di allegria. Dalle origini antichissime, questa celebrazione è sempre stata legata all’idea che un temporaneo stato di “caos” poteva rinnovare simbolicamente l’ordine costituito.

In Babilonia poco dopo l’equinozio primaverile veniva rievocato il processo originario di nascita del cosmo, descritto come una lotta tra il Dio Marduk (salvatore) e il drago Tiamat che si concludeva con la vittoria del primo.

Una processione allegorica delle forze del caos che intervenivano nella lotta, caratterizzava queste feste.

Durante le feste dionisiache (greci) e saturnali (romani) le persone erano spinte alla dissolutezza in un temporaneo scioglimento dagli obblighi sociali e dalle gerarchie.

In gran parte della nostra Penisola, come in tutti i paesi cattolici, il Carnevale ha inizio con prima domenica delle 9 che precedono la Settimana Santa e si conclude il martedì prima delle Ceneri (mercoledì) che segna l’inizio della Quaresima.

Dunque, per una festa di Carnevale che si rispetti non può prima di tutto mancare una dose cospicua di allegria e un po’ di caos (ebbene sì, anche in casa).

Tradizionalmente poi sarebbe opportuno partecipare almeno ad una festa in maschera, assistere a una parata di carri allegorici o a uno spettacolo di magia, organizzare qualche scherzo e riempirsi di coriandoli, stelle filanti e festoni colorati.

Prepariamo insieme alla famiglia i festoni e i coriandoli colorati che renderanno il nostro carnevale ancora più colorato.

Coriandoli fatti in famiglia! - regina paper for people

I festoni

Raccogliete tutti i vecchi giornali e riviste che avete in casa e scegliete le pagine più colorate!

Poi procedete a ritagliarne delle striscioline di circa 4 cm di altezza. Una volta ottenuto un bel gruzzolo, con l’aiuto della colla, o di una spillatrice, chiudete ciascuna striscia come fosse un anello, ma attenzione, prima di procedere con la successiva ricordatevi di passarla all’interno della precedente, così da formare una catena di carta colorata e riciclata!

In alternativa alla carta che avete in casa, potete usare anche le coloratissime STELLE FILANTI. In questo modo eviterete di trovarvi coriandoli sparsi ovunque per casa!

I coriandoli

Se in casa non avete una perforatrice o se volete fare un coriandolo alternativo, basta utilizzare la macchina della pasta manuale, quella a manovella che quasi tutte le nonne hanno in casa.

Dopo aver recuperato diverse pagine di riviste colorate, staccate i fogli dalla brossura (o eliminate le graffette dal centro) e cominciate a passarli tra i rulli delle classiche fettuccine (anche tre fogli per volta). Quando sarete quasi arrivati alla fine, ruotate la manovella nel senso inverso per far uscire foglio che ora è un insieme di striscioline.

A questo punto prendete le strisce la lato non tagliato, ruotate il foglio di 90°, ponetelo in orizzontale nei rulli e procedete a ruotare la manovella fino alla fine del foglio, facendo cadere i quadratini di carta colorata in una ciotola capiente.