3 maghi 3 amici - regina paper for people3 maghi 3 amici - regina paper for people
 
Casa > Amici

3 maghi, 3 amici

Tempo di lettura - Regina Paper for People Tempo di lettura previsto: 2 min

Harry Potter e la pietra filosofale (Harry Potter and the Philosopher’s Stone), pubblicato per la prima volta il 26 giugno 1997, è il primo romanzo della scrittrice britannica J. K. Rowling che narra le avventure del giovane mago Harry Potter.

A quel primo libro ne seguiranno altri 6, tutti pubblicati tra il 1997 e il 2007, tutti quanti dall’incredibile successo: la saga infatti è stata tradotta in 77 lingue, con una vendita complessiva di 450 milioni di copie circa, seconda soltanto al Comissario Maigret di Simenon.

La saga del maghetto con gli occhiali ha preso vita anche al di fuori delle pagine dei libri, diventando via via una serie di film, un percorso per le vie di Londra, diversi videogiochi interattivi, alcuni dei set dei “mattoncini” più famosi del mondo e un merchandising che spazia dall’abbigliamento ai gioielli.

3 maghi 3 amici - regina paper for people

Il successo della Rowling è probabilmente legato sia all’ambientazione (genere fantasy) sia al taglio della storia: si tratta infatti di una serie di romanzi di formazione ricchissimi di citazioni che vanno dalla mitologia celtica a quella greca, dall’alchimia alla concezione fantastica dell’uomo, così da piacere sia ai piccoli che ai grandi lettori.

Harry Potter: una storia di magia e amicizia

Tutta la saga è inoltre pervasa da una sorta di fil rouge: la profonda e duratura amicizia tra il protagonista e due compagni della Scuola di Magia e di Stregoneria di Hogwarts, Ronald Bilius Weasley (Ron) e Hermione Jean Granger.

I tre ragazzi vivono una delle amicizie più intense della letteratura e molto è stato analizzato e sviscerato in merito a questo argomento, tra curiosità, avventure, sottintesi, colpi di scena. Certamente però una delle frasi più vere e più intense per descriverla arriva da Albus Silente, il più grande mago al mondo, preside di Hogwarts e mentore di Harry, “Esistono molti tipi di coraggio. Affrontare i nemici richiede notevole ardimento. Ma altrettanto ne occorre per affrontare gli amici”. Un insegnamento che ha segnato almeno due generazioni di appassionati!